previous arrow
next arrow
Slider

Bus, Bahn oder per Pedes?

Mobilitaet Italienisch kleinEine Mobilitätsstudie

Im Rahmen des Italienischunterrichts zum Thema „Mezzi di trasporto“ untersuchte die 5CD die Mobilität der SchülerInnen des BRG in der Au. Die Gruppe entwickelte einen Fragebogen und befragte sechs Italienischgruppen aus drei Oberstufenklassen zu ihrer Nutzung von (öffentlichen) Verkehrsmittel in den Ferien, in ihrer Freizeit und auf dem Weg zur Schule.
Die Ergebnisse finden Sie unten.

(Katrin Schmiderer, 19. Juni 2918)

 

Quali mezzi di trasporto usano gli alunni del BRG in der Au?

Abbiamo fatto una ricerca sulle abitudini degli alunni di tre classi superiori del BRG in der Au. Ecco i risultati sulla scelta dei mezzi di trasporto che usano:

I mezzi più usati per andare in vacanza

La maggior parte degli studenti vanno in vacanza in macchina, l’aereo è il secondo mezzo di trasporto più diffuso. A molti alunni piace più viaggiare con l’aereo che con la nave. L’80% conosce Interrail e al 70% piacerebbe viaggiare con Interrail.

Come si spostano nel tempo libero?

Più della metà degli alunni vanno in giro con l’autobus. Non molte persone vanno in tram o treno. Il 70% va in città in autobus e più ragazzi vanno in città a piedi che in motorino.

Quali mezzi di trasporto usano per arrivare a scuola?

Il 57% va a scuola con l’autobus. Siccome la maggior parte degli alunni non hanno una macchina, il 20% va a piedi, con la bici o con il motorino. Solo il 5% va sempre a scuola con i genitori. Tutti gli studenti hanno il biglietto “Schul-Plus-Ticket” perché molti alunni pensano che i mezzi pubblici sono cari. Quasi il 30% ha un motorino.

Concludendo si può dire che la maggioranza degli alunni del BRG in der Au cerca di rispettare l’ambiente quando viaggia.

Grazie a tutti per la partecipazione!

Elisa, Marie e Tanja e la 5CD

Mobilitaet Italienisch skaliert